9 posti da visitare in Sardegna

30 Mar 2017 @bluAlghero-Sardinia

SARDEGNA

I LUOGHI PIU’ INTERESSANTI CHE DEVI ASSOLUTAMENTE VEDERE

Best places to visit Sardinia
Nel menzione la Sardegna la maggior parte della gente pensa al glamour della Costa Smeralda con hotel d’ elite,  spiagge a cinque stelle e negozi stile Beverly Hills. Sorprendenti calette in ogni costa da nord a sud. Mare cristallino, incantevole macchia mediterranea e una cucina tradizionale. Tuttavia la Sardegna, ma non è solo questo. E’ nota anche per l’aspetto culturale delle sue antiche tradizioni. Abbiamo quindi deciso di escludere dalla lista le meravigliose spiagge e concentrarci solo su alcuni dei luoghi più antichi e magici presenti nell’isola. Non si può dire di aver visitato la Sardegna senza conoscere almeno uno di questi luoghi.

Quindi eccoci qui: 9 posti da non perdere durante la tua vacanza in Sardegna






 

1. BARUMINI

 

Barumini
Su Nuraxi di Barumini

Un tipo di struttura difensiva nota come nuraghi sviluppati in Sardegna (unico esempio in tutto il mondo). Risalente all’età del bronzo – 2° millennio AC.  Il complesso è costituito da torri difensive circolari costruite in pietra, con camere interne a volta. Il complesso di Barumini, è l’esempio più completo di questa forma di architettura preistorica. Incluso nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1997. Situato a Barumini, nella Sardegna centro-meridionale. Provincia di Medio Campidano



2. NORA

NORA

Nora è una antica città romana e pre-romana su una penisola vicino a Pula, vicino Cagliari. Nora fu un importante città commerciale a suo tempo, con due porti protetti, uno su ciascun lato della penisola. Diversi stili di costruzione possono essere visti negli edifici scavati.Una parte sostanziale della ex città è ora sotto il mare. Le rovine di Nora sono un museo a cielo aperto, ed i resti del teatro sono a volte utilizzati per concerti in estate. Situato nel sud dell’isola, in provincia di Cagliari.



3.VALLE DELLA LUNA

 VALLE DELLA LUNA

La Valle Luna  si trova in una piccola penisola (Capo Testa) nell’estremo nord della Sardegna, ed è noto come il  ritrovo hippy degli anni ’60. Un luogo unico nel suo genere per la particolare conformazione geologica, è composto da sette valli separate l’una dall’altra da grandi strutture di granito di cui la più alta raggiunge 128 metri sul livello del mare ed è comunemente chiamato “teschio.” All’interno delle valli vi sono numerose grotte che si sono formate a causa di erosione, in cui è possibile soggiornare comodamente. Inoltre, v’è una sorgente di acqua dolce, che lo rende un luogo particolarmente adatto anche a lunghi soggiorni. In realtà, alcune persone risiedono anche nella valle per tutto l’inverno, senza particolari problemi a vivere a stretto contatto con la natura.




4.  GROTTE DI NETTUNO

Grotte di Nettuno

Grotte di Nettuno è una grotta di stalattiti vicino alla città di  Alghero nella Sardegna nord-occidentale. La grotta è stata scoperta dai pescatori locali nel 18 ° secolo e da allora è diventata una popolare attrazione turistica. La grotta prende il nome dal dio romano del mare, Nettuno. E’ accessibile anche tramite un breve tragitto in barca dal porto di Alghero. Una scala scavata nella roccia nel 1954, chiamata Escala del Cabirol, con 654 gradini conduce da un parcheggio in cima alla scogliera verso il livello del mare per l’ingresso alle grotte. I turisti in visita possono avere avere seguono un percorso illuminato con guide turistiche che forniscono informazioni sulla grotta in italiano e inglese. La grotta è ampiamente visitata, e durante la stagione turistica di punta nel mese di agosto, può contenere circa 200 persone alla volta.



5. MURALI di ORGOSOLO

 ORGOSOLO murales

Il villaggio di Orgosolo si trova a circa 20 Km da Nuoro, nella regione della Barbagia. Nonostante l’isolamento geologico, i murales hanno un contenuto estremamente ricco, dal punto di vista storico-locale. In tutta la sardegna sono presenti circa 250 Murales e 150 di questi si trovano nel paese di Orgosolo.  Al giorno d’oggi, i murales di Orgosolo cominciano ad essere riconosciuti come “patrimonio culturale”.  La rinomata ospitalità di Orgosolo ha sempre attirato visitatori e la visita al patrimonio eno-gastronomico e storico culturale di questo paese è una tappa obbligatoria per chi visita la Sardegna




6.  GOLA DI SU GORROPPU  – GRAND CANYON

Gola SU GORROPPU - Grand Canyon

La gola di Gorropu segna il confine naturale tra i comuni di Urzulei ed Orgosolo, è di circa 1,5 chilometri. Sprofonda per circa 500m sul fondo si restringe fino ad arrivare in alcuni punti la larghezza minima di 4-5 m. Queste dimensioni e la forma caratteristiche rendono Gorropu un capolavoro della natura e allo stesso tempo un tesoro di biodiversità. Guardando la geografia, ma anche la posizione di molti nuraghi circostanti, è possibile dedurre come prima il canyon aveva una funzione strategica e difensiva fondamentale. L’uomo poi anche vissuto e abitato luoghi inaccessibili e marginali quali la Gola di Gorropu e ci sono molte leggende e storie associate a questo sito. I vecchi parlano di Sa mama de Gorropu (madre Gorropu), una creatura spaventosa che vive all’interno del canyon.



7.  GAIRO

Best places Sardinia - GAIRO

Forse la più famosa città fantasma della Sardegna, certamente uno dei più belli e suggestivi angoli della dell’Ogliastra e l’intera isola. La storia è caratterizzata da viarie vicessitudini nefaste. Iniziata alla fine del XIX secolo, quando diversi violente tempeste causarono frane, e continua per circa mezzo secolo, fino a quando le terribili alluvioni del 1951. Gairo Vecchio, è il paese che non esiste più. Continua ad attirare i turisti che amano i percorsi alternativi a quelli della Sardegna da cartolina




8.  BOSA

Best places Sardinia - BOSA

Situata nella costa centro nord della Sardegna, è un piccolo paese di antiche origini. Attraversata dal fiume Temo (unico fiume navigabile della Sardegna) è caratterizzata dalle tipiche case colorate con colori pastello, i balconi in ferro battuto, gli stretti vicoli del centro storico. La magica atmosfera consegna a Bosa il titolo di uno dei borghi più belli d’Italia




9.  PORTO FLAVIA

Best places Sardinia - PORTO FLAVIA

Porto Flavia, situato vicino a Masua a breve distanza dalla città di Iglesias. Questa attrazione può essere raggiunta mediante un tunnel lungo 600 metri. Il suo ingresso è accessibile dal parcheggio della spiaggia di Mausa nel cuore della montagna e poi emergono a metà altezza di una scogliera a picco sul mare, davanti a un panorama mozzafiato. Il tunnel, interamente scavato nella roccia dai minatori, emerge a mezza altezza su una sporgenza che, con barriere protettive adeguate, offre una vista spettacolare di un territorio da scoprire. Un gioiello di ingegneria accessibile dal parcheggio di spiaggia di Masua: una strada accessibile a piedi o in auto, abbracciando la vecchia linea ferroviaria






LETTURE CONSIGLIATE SULLA SARDEGNA

MIGLIORE ALLOGGI  AD ALGHERO

COTTAGES

Slider

appartamenti in centro

Slider


 

Chi Siamo | Termini & Condizioni | Cookies & Privacy | GDPR |
Affitto Turistico | Proprietari | Pubblica la tua attività | Privacy Policy

bluAlghero-Sardinia.com Copyright © 2011-2018
P.Iva: 02385770900 - Alghero 07041 Sardinia, Italy

web design Easy Grafica