Le più belle città della Sardegna

19 Gen 2018 @bluAlghero-Sardinia

Le più belle città della Sardegna da visitare

 

La Sardegna è una delle regioni italiane particolarmente famose per la bellezza della costa e delle sue spiagge. Litorali di sabbia bianca e mare verde smeraldo sono le caratteristiche che la rendono un vero e proprio paradiso naturale e una meta ideale per le vacanze

Popolata da circa 1 milione  di abitanti, la Sardegna è disseminata da tanti piccoli paesi e borghi ricchi di storia immersi all’interno di una natura selvaggia e incontaminata

Se stai cercando dei luoghi unici dove trascorrere le tue vacanze non puoi andare via senza aver visitato alcuni di questi centri. Tra una spiaggia e l’altra ti consigliamo queste 9 splendide città della Sardegna che arricchiranno la tua vacanza con gli aspetti più tradizionali e tipici di quest’isola millenaria.




CAGLIARI

Cagliari è il capoluogo della Sardegna è una meta assolutamente da non perdere per iniziare il tuo viaggio nell’isola. Respira l’aria di mare e la vista della lagune con i fenicotteri rosa. Potrai innamorarti ammirando il mare al tramonto. I 4 quartieri storici di Cagliari: Castello, Villanova, Stampace, Marina sapranno immergerti nella cultura dei suoi palazzi nobiliari e mentre passeggi tra i vicoli del centro storico potrai fermarti a gustare la Cagliari da mangiare e bere tra ristoranti tipici e birrerie

 

Da non perdere: bastione di Saint Remy, Santuario di Nostra Signora di Bonaria, spiaggia del Poetto, Parco Molentargius

 

Dove dormire a Cagliari




CARLOFORTE

Carloforte, è il piccolo e unico paese sull’isola di San Pietro nella costa sud-occidentale della sardegna. Gli abitanti hanno discendenze genovesi e tabarkine (dall’isola tunisina di Tabarka) questo aspetto ancora si riflette nel particolare dialetto  parlato dall’ 87% della popolazione.  Borgo marinaro molto suggestivo per le sue case colorate e stradine strette. Trovandoci su un’isola non mancano le bellissime spiagge: la spiaggia Girin,  la spiaggia Giunco, la più grande dell’Isola, Lucchese, La Bobba, Guidi, Puntanera. Da non perdere la Caletta, e nella costa ovest da visitare Capo Sandalo, dove spicca il faro del 1864 dove è possibile ammirare i gabbiani reali

 

Da non perdere: spiaggia Girin, le Colonne, la Conca, la Caletta, grotta di Punta delle oche, piscine naturali di Nasca, le saline (con i fenicotteri rosa)



ORGOSOLO

Il paese di Orgosolo si trova a circa 20 Km da Nuoro, nel cuore della Sardegna chiamata Barbagia. Visitare il centro storico del paese significa percorrere un tour tra i famosi murales considerati un vero e proprio patrimonio culturale. I murales infatti raccontano la vita di un paese nelle sue vicende quotidiane, la storia di una regione e delle sue lotte

 

Da non perdere: murales del centro storico, escursione nel supramonte, pranzo con i pastori, il paese di Mamoiada




ALGHERO

Alghero è famosa per essere una delle più belle città della Sardegna. Denominata la Riviera del Corallo, deve il suo nome alla grande presenza nei suoi fondali di corallo rosso della qualità più pregiata. E’ inoltre chiamata la Barcellona della Sardegna per le sue influenze catalane ancora presenti nella lingua e negli aspetti storico-culturali

 

Da non perdere:  il centro storico (alguer vella), la cattedrale di Santa Maria, il parco di Porto Conte, il villaggio nuragico di Palmavera, spiaggia di Maria Pia, Lazzaretto, spiaggia le bombarde, grotte di Nettuno, spiaggia di Mugoni

 

Dove Dormire ad Alghero




OLBIA

Olbia è il capoluogo della Gallura nella costa nord-est della Sardegna.  Una città moderna e funzionale in continua espansione. Nel corso degli anni ha saputo valorizzare e gestire al meglio le bellezze uniche del suo territorio. E’ il centro della Costa Smeralda è divenuta una delle mete più esclusive al mondo tra paesaggi mozzafiato e spiagge paradisiache

 

Da non perdere: tomba dei giganti, costa smeralda, parco nazionale dell’arcipelago de La Maddalena, chiesa di San Simplicio, spiaggia di Pittulongu, Porto Istana

 

Dove dormire a Olbia-Costa Smeralda



 

SANTA TERESA DI GALLURA

Santa Teresa di Gallura. Bellissimo borgo nell’estremo nord della sardegna. E’ un paese amichevole e colorato ricco di luoghi naturali da visitare. La sua posizione è davvero unica per le escursioni all‘ arcipelago de La Maddalena e – grazie alla vicinanza con la Corsica – è possibile fare delle escursioni giornaliere per Bonifacio oltrepassando le bellissime (e ventose!) bocche di Bonifacio

 

Da non perdere: il centro storico, spiaggia di rena Bianca, Santa Reparata, La liccia, Valle della luna, Capo testa, Torre di Longosardo, Nuraghe di Lu Brandali, bocche di Bonifacio


CASTELSARDO

Castelsardo. Un borgo medievale di rara bellezza posto proprio al centro del Golfo dell’Asinara. Un centro storico suggestivo con stradine ripide, locali tipici e botteghe di artigianato sardo. Una visita al Castello dei Doria del XII secolo è imprescindibile per chi visita questo borgo dove al suo interno è presente il Museo dell’intreccio (l’antica arte della creazione dei cestini sardi con i fili di fieno, palma e rafia)

 

Da non perdere: castello dei Doria, roccia dell’elefante, cattedrale di Sant’Antonio Abate, spiaggia Lu bagnu, cala Ostina


BOSA

Situata nella costa costa ovest della Sardegna, Bosa è un piccolo borgo di origini antichissime. Attraversata dal fiume Temo (unico fiume navigabile della Sardegna) è caratterizzata dalle tipiche case colorate dai toni pastello, i balconi in ferro battuto, i vicoli stretti del centro storico dove spicca il bellissimo Castello dei Malaspina. Troverete un’ atmosfera magica a Bosa, titolata come uno fra i borghi più belli d’Italia

 

Da non perdere: castello dei Malaspina, città vecchia,  fiume Temo, Chiesa di Nostra Signora de Sos Regnos Altos, le antiche concerie, Bosa Marina, cala di Compoltitu, spiaggia S’abba Druche, spiaggia Turas



PULA

Pula è una cittadina di circa 7000 abitanti nel sud-ovest della Sardegna. Situata in posizione privilegiata non distante dalla grande Cagliari (circa 35 Km). E’ uno dei centri turistici più importanti nel sud dell’isola grazie alla presenza nel suo territorio degli antichi resti del parco archeologico di Nora (VIII a.C) Le rovine di Nora sono un museo a cielo aperto, si conservano molto bene i templi, il foro, le terme e l’anfiteatro che spesso utilizzato in estate per concerti e festival

 

Da non perdere: parco archeologico di Nora, chiesa di Sant’ Efisio (imperdibile il 3 Maggio la festa di Sant’Efisio), le spiagge di Santa Margherita di Pula (Cala d’Ostia, Cala Verde), spiaggia su Guventeddu


Chi Siamo | Termini & Condizioni | Cookies & Privacy | GDPR |
Affitto Turistico | Proprietari | Pubblica la tua attività | Privacy Policy

bluAlghero-Sardinia.com Copyright © 2011-2018
P.Iva: 02385770900 - Alghero 07041 Sardinia, Italy

web design Easy Grafica