Sud Sardegna

COSA VEDERE NEL SUD SARDEGNA

Tutto quello che non puoi perderti se visiti il sud della Sardegna

 

Sud Sardegna

 

Cosa rende il sud Sardegna famoso in tutto il mondo? Certamente la bellezza delle sue bellissime e incontaminate spiagge. La natura non si è davvero risparmiata in quest’angolo di Sardegna. Se ti chiedi dove trovare spiagge altrettanto belle nel Mediterraneo, la risposta è solo una: nel sud della Sardegna.

 

Chilometri di costa ancora intatta con sabbia bianca finissima e scenari da isole caraibiche. 

 

Sebbene il nord Sardegna sia turisticamente più conosciuto grazie a luoghi come la Costa Smeralda, Stintino o Alghero, il sud regala un fascino totalmente diverso che saprà conquistarti tra scenari incredibili, sole, mare e luoghi fermi nel tempo.




 

LE CATEGORIE DELLA GUIDA: Sud Sardegna

  1. LE CITTA’
  2. LE SPIAGGE
  3. I SITI STORICI
  4. LE GROTTE
  5. LE ATTIVITA’
  6. I TRASPORTI
  7. INFO UTILI





1. Le città del Sud Sardegna


9 città uniche e affascinanti

 

Visita le principali città del sud della Sardegna. A parte il capoluogo Cagliari, città con oltre 100 mila abitanti, nel sud non ci sono grandi centri abitati. Tutta la costa e l’entroterra sono disseminati di piccolissimi paesi che sopratutto durante il periodo estivo si animano e  diventano meta di visitatori e turisti. Scopri i borghi più caratteristici



CAGLIARI

Cagliari


Come si fa a non amare Cagliari, dicono i propri abitanti. Hai le comodità della grande città e  alcune fra le più belle spiagge del mondo a pochi minuti di macchina. Da visitare Castello, quartiere medievale sulla collina da cui ammirare un panorama stupendo. I migliori posti posti dove alloggiare?

Leggi qui: dove dormire a Cagliari


VILLASIMIUS

Villasimius


Villasimius, piccolo centro urbano fra i più conosciuti perchè proprio qui risiedono alcune fra le migliori spiagge del sud Sardegna. Spiaggia di Simus, spiaggia di Porto sa Ruxi, spiaggia del Giunco fra le più spettacolari. Una visita alla Fortezza Vecchia merita un break dalle giornate al mare. La zona del porto turistico offre piacevoli passeggiate nelle serate estive tra locali e ristorantini


CARBONIA

Carbonia


La città del carbone. Costruita con la necessità di dare alloggio ai minatori delle miniere che nei primi anni ’30 e’40 arrivarono a quasi 40 mila. Costruita nello stile architettonico razionalista tipico dell’epoca fascista. Da visitare la grande miniera di Serbariu, piazza Roma, necropoli di Monte Sirai.

 

 




IGLESIAS

Iglesias


Altra ex-città mineraria del sud Sardegna, Iglesias si è convertita in un centro turistico negli ultimi anni grazie ad un territorio ricco di paesaggi interessanti e ancora aspramente selvaggi. Cosa vedere ad Iglesias? Porto Flavia, tunnel-galleria con vista sul Pan di Zucchero. Da fare: il trekking-sentiero Miniere del Blu fra i più spettacolari della costa

Vedi gli Hotel in offerta ad Iglesias


TEULADA

Teulada


Piccolo paese nell’estremo sud della Sardegna. Teulada è indubbiamente nota per la presenza di bellissime spiagge come la spettacolare spiaggia di Tuerredda. Una lista si spiagge caraibiche come Perdalonga, Porto Zafferano, Porto Pino. Peccato per la presenza della base militare NATO che limita la fruibilità di alcune fra le spiagge più belle della costa che sono interdette al pubblico proprio per la presenza della base militare.


SAN GAVINO MONREALE


San Gavino la città dello Zafferano. Qui viene prodotto l’oro rosso fra i più pregiati al mondo. Da non perdere il tour dei Murales. Uno dei principali esempi di street-art in Italia. Numerosi artisti sardi hanno contribuito ad arricchire la città con murales che rappresentano la Sardegna e altri temi sociali-contemporanei. Fra gli artisti anche Giorgio Casu, che ha conquistato il mondo con il suo “Realismo Magico”. I suoi murales si trovano tra l’altro a New York, Messico, Miami, Australia.




MURAVERA

Muravera


Paese della costa sud-orientale conosciuto per le grandi spiagge del litorale di Costa Rei. Da visitare la chiesa di San Nicola di Bari. Nei pressi si possono visitare anche alcuni siti archeologici interessanti; in particolare i Menhir di Piscina Rei, nuraghe Scalas e di Cuili Piras. In foto il Portico Petretto che rappresenta la porta d’ingresso al centro storico del borgo.


SANT’ ANTIOCO

Sant'Antioco sardegna


Nel sud Sardegna non si può perdere una visita alla città di Sant’Antioco. Pur trovandosi su un’isola, la città è collegata alla Sardegna tramite un istmo di terra e un ponte. Ci si arriva tranquillamente in macchina. Ha una storia antichissima (fu una delle prime colonie dell’impero romano). C’è tanto da visitare e vedere sia per bellezze naturali che storiche. La basilica di San’Antioco, una delle più antiche della Sardegna


CARLOFORTE


Città sull’isola di San Pietro. Le sue origini genovesi si mantengono ancora nella lingua parlata. Tipico infatti sentire il dialetto genovese tra le vie del centro di Carloforte. Grazie alle sue influenze nord-africane e genovesi la cucina offre un mix di sapori. Da provare il tonno (piatto tipico a cui è dedicata un’intera sagra), il cascà, una sorta di cous cous riadattato in stile sardo, stoccafisso alla tabarkina, la farinata ligure. E’ molto semplice raggiungere questo borgo eletto fra i più belli d’Italia, con una traversata di circa 40 minuti da Calasetta o Portovesme con la compagnia Delcomar


 




 


2. Le spiagge del sud Sardegna


Un viaggio tra le 15 Spiagge più belle 

 

La costa del sud Sardegna è’ tutto un susseguirsi di spiagge, cale, baie e dune di sabbia bianca. Una quantità di spiagge eccellenti tra Teulada, Villasimius, Chia e Costa Rei potrai vivere un tour incredibile fra spiagge da sogno.

 



SU GIUDEU

Su Giudeu


Spiaggia nel comune di Domus de Maria. Si trova nella zona di Chia e fra tutte le spiagge di questa zona è decisamente la più bella! La spiaggia è abbastanza ampia e separata da una piccola scogliera dalla vicina S’abba Durci. Sabbia dorata, mare cristallino. Contornata da un paesaggio naturale intatto e selvaggio


CALA PORTU S’ILLIXI


Nel comune di Muravera direzione Costa Rei. Anche in alta stagione rimane una spiaggia poco affollata. La spiaggia divisa in realtà da due cale. Per chi ama la natura più selvaggia alle classiche spiagge con stabilimenti e servizi. Qui, solo mare e natura. Munirsi di scarpe comode perchè il tragitto non è dei migliori.


DUNE DI IS ARENAS BIANCA

Dune Is Arenas Biancas


Nel comune di Teulada. Dune di Sabbia bianca e fine, acqua trasparente e cristallina. Consigliata anche per i bambini visto il fondale basso e sabbioso. Una delle perle di Teulada.




COSTA REI


La zona sud-orientale di Costa Rei ha spiagge davvero incantevoli. La spiaggia di Costa rei è una grande distesa di sabbia, lunga circa 1 Km. Generalmente non troppo affollata viste le grandi dimensioni. Acqua splendida anche per lo snorkeling.


SPIAGGIA DI SCIVU

Spiaggia di Scivu


In località Marina di Arbus. Questa spiaggia vi coglierà di sorpresa e penserete impossibile che esista un posto come questo. Km di sabbia dorata, acqua azzurro-verde ultra limpida. Ancora intatta e selvaggia se ami il mare e la tranquillità ti godrai una splendida giornata


PORTO PINO


Sant’Anna Arresi. Spiaggia dalle grandi dune bianche e mare azzurro sullo sfondo. E’ spesso ventosa dovuta al maestrale ma si trovano giornate anche molto calme. Ampia con grandi spazi a disposizione tra dune e sabbia soffice bianchissima come la neve




SPIAGGIA DI TUERREDDA


Anche questa spiaggia fa parte del paradiso della costa estrema sud-occidentale ricco di spiagge spettacolari. Tuerredda si trova nel territorio di Teulada. La spiaggia è abbastanza ampia con acque trasparenti di colore azzurro-verde. Imperdibile. Da evitare in altissima stagione.


SPIAGGIA DI PORTO GIUNCO

Porto Giunco Villasimius


Nella costa sud-orientale territorio di Villasimius. Fondale basso, lunga distesa di sabbia bianca candida. Acqua splendidamente azzurra. Lo stagno alle sue spalle completa lo spettacolo con i fenicotteri rosa simbolo di Villasimius. Bel posto anche per fare del trekking fino alla torre di Porto Giunco


PUNTA MOLENTIS


Sul piccolo promontorio di Punta Molentis nel comune di Villasimius. La spiaggia non essendo molto grande è a numero chiuso e consente massimo 300 persone. Per trovare posto in alta stagione bisogna arrivare prima delle 8 di mattina. Il paesaggio attorno totalmente intatto e i colori dell’acqua caraibici. Merita la levataccia mattutina!


 



CALA CIPOLLA


Piccola cala poco distante da Su Giudeu nella costa di Chia. Molto vicino inoltre alla bellissima S’Aqua Durci nella stessa zona. La cala è riparata e racchiusa da due promontori facendola sembrare una sorta di una piscina naturale.


MARI PINTAU


Nel comune di Quartu Sant’Elena. Il nome significa mare dipinto ed è questa la sensazione al cospetto di questa spiaggia: sembra proprio un quadro. Il bagnasciuga è formato da ciottoli inusuale in questi tratti di costa principalmente sabbiosi. La sabbia si incontra poi a qualche metro dalla riva regalando uno splendido color celeste.


CALA DOMESTICA


Una delle spiagge simbolo della costa sud-occidentale della provincia di Carbonia-Iglesias.  Non ci sono tantissime spiagge in questo tratto di costa, e questa è una delle più particolari Racchiusa dai promontori, ha un fondale incredibile con insenature e piccole grotte perfette per lo snorkeling.


 



SPIAGGIA DI PISCINAS

 


Spiaggia nel comune di Arbus, decisamente più a nord delle spiagge esclusive dell’estremo sud. Ma vale tutto il viaggio (non praticissimo) per arrivarci. Lo spettacolo delle dune immense incontaminate che dopo una lunga camminata diradano dolcemente verso il mare. Non è una semplice spiaggia è un’esperienza. Provare per credere!


PORTO ZAFFERANO

Porto zafferano


Un’altra splendida spiaggia  della zona di Teulada. Purtroppo a causa della base militare non si può raggiungere dalla strada ma solo via mare. Visitabile solo nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre, noleggiando un gommone o una barca. Ci sono anche dei tour guidati che consentono di raggiungerla. Spettacolo!

 


CALA SINZIAS

 


Spiaggia nel comune di Castiadas sul lato sud-orientale. Molto spaziosa, comoda con servizi e stabilimenti. In parte libera con spazio a disposizione anche in alta stagione. Ideale per trascorrere una rilassante giornata al mare. Sabbia bianca e mare cristallino assicurati!


 




 

Se non hai la macchina ti consigliamo prenotare online un tour guidato delle spiagge del sud Sardegna.

Ecco alcune opzioni disponibili

 



 




 


3. I Siti Storici del sud sardegna


La storia sarda attraverso questi 9 siti archeologici

 

Qualcuno ti dirà che a parte le spiagge non c’è molto da vedere in Sardegna. Ah, che ingenuo! Una delle terre più antiche del mondo, abitata già 7-8 mila anni fa dalla civiltà nuragica di cui rimangono importanti testimonianze uniche al mondo. La terra della longevità, di un’eccellente qualità di vita, di tradizioni antiche e ancestrali. La terra dei Nuraghi, del sole e del vento.



NORA

Nora South sardinia

L’antica città di Nora sorge sul promontorio di Capo Pula nel’estremo sud della Sardegna. Un importante centro che grazie alla sua posizione favorevole consentiva il commercio tra porti del Mediterraneo. Oltre 3000 anni di storia. Ancora ben conservata con scavi ancora in corso.

Prenota online il Tour a Nora


TEMPIO DI ANTAS


Tempio dedicato all’adorazione del dio dei sardi nuragici “Sardus Pater”. Ha attraversato diverse epoche da quella nuragica, a quella punica fino all’epoca romana. Suggestiva la vallata dove sorge il tempio a pochi chilometri in auto da Fluminimaggiore.


MONTE SIRAI


Sulla collina di Monte Sirai sorgono i resti di un antica civiltà. Una vera e propria città dove ancora si scorgono case, piazze e necropoli. Uno splendido panorama si scorge dalla cima del sito archeologico che sorge vicino Carbonia.


 



BARUMINI

Barumini Sardinia


Scoperto nel 1950 è il villaggio nuragico più grande della Sardegna “Su Nuraxi-Il nuraghe”. L’enorme complesso merita di essere visitato per il suo fascino fuori dal tempo. La struttura centrale davvero imponente mentre le capanne circolari si sviluppano al suo intorno. Una piacevole passeggiata in macchina vi condurrà nel cuore dell’antica Sardegna

Prenota online il Tour a Barumini 


MINIERA DI MONTEVECCHIO


Un tour completo della vecchia miniera di Montevecchio a Guspini. In attività dal 1848 al 1991 sarà possibile visitare l’interno delle miniere, le umili dimore dei minatori e il lussuoso palazzo della direzione. Sono disponibili vari tour prenotabili dal sito ufficiale

 


CATTEDRALE DI SAN PANTALEO


Uno dei principali monumenti romanici della Sardegna datata 1200. I decori sono particolarmente affascinanti sia all’interno che all’esterno della Cattedrale. E’ possibile visitarla nel centro di Dolianova, sede tra l’altro della cantina più grande in Sardegna


 



MUSEO DEL CARBONE DELLA GRANDE MINIERA DI SERBARIU


L’ex miniera di Serbariu attiva tra il 1937 e il 1964 ed una delle più produttive degli anni ’50-’60 in Italia,  è stata recuperata e riadattata diventando sede del Museo del Carbone. E’ possibile visitare le sale con gli strumenti di lavoro, gli attrezzi, i grandi macchinari, le gabbie che trasportavano i minatori sottoterra, filmati originali e mostre fotografiche. Molto molto interessante


PARCO ARCHEOLOGICO DI PRANU MUTTEDU


Il complesso archeologico sorge in un parco di querce secolari e piante tipiche della macchia mediterranea. Un patrimonio naturale e storico  dove si ergono importanti resti dell’età nuragica, numerose tombe e addirittura 60 menhir. Nel cuore della Sardegna sud orientale a pochi minuti dal piccolo centro di Goni provincia di Cagliari


PORTO FLAVIA

Porto Flavia


Un bel percorso a piedi sul promontorio di Masua vi porterà all’ingresso di questa opera incredibile del periodo minerario sardo. Il tunnel è stato interamente scavato a mano e serviva per trasportare in mare i minerali estratti dalle miniere. La vista che si gode dall’ingresso di Porto Flavia è spettacolare con lo scoglio di Pan di Zucchero di fronte.

Prenota online il Tour a Porto Flavia 


 




 

4. Le grotte del sud Sardegna


visita le 3 grotte naturali più importanti

 



GROTTE SU MANNAU


Nell’area della zona mineraria del sud Sardegna si può visitare questa splendida grotta di oltre 540 milioni di anni. Si scende all’interno per 500 metri per circa un ora di escursione tra passerelle, cascate, laghetti. Immense stallatiti che formano pilastri naturali. La grotta era collegata al vicino Tempio di Antas tramite un sentiero tracciato dai romani. La grotta si trova nel comune di Fluminimaggiore ed è aperta tutto l’anno.


GROTTA DI SAN GIOVANNI


Questa Grotta nel comune di Domusnovas ed è una delle rare grotte naturali al mondo a poter essere attraversata in macchina. Scavata dallo scorrere di un fiume sotterrano che ne ha generato la cavità tutt’ora esistente. Per la sua salvaguardia in quanto dichiarata patrimonio naturale è stata chiusa al traffico. Molto apprezzata inoltre dagli amanti delle arrampicate


GROTTE IS ZUDDAS


Un altro esempio straordinario di erosione naturale molto ben conservata. Alcuni anni fa veniva utilizzata per l’estrazione del marmo. Oggi la Grotta è visitabile per circa 500 metri, con una temperatura di 16° costanti sarà un piacevole break dalla calura estiva. All’interno delle formazioni particolari simili a grossi ciuffi di cristallo chiamati fiori di grotta. Molto suggestiva nel periodo di Natale quando all’interno viene allestito un grande presepe. In località Santadi provincia di Carbonia-Iglesias.

Prenota online il Tour alle Grotte Is Zuddas


 




 

5. Attività nel sud Sardegna


Cosa fare ed esperienze tipiche

 




 

6.I Trasporti nel sud Sardegna


Come arrivare e spostarsi

 


AEROPORTO DI CAGLIARI

Aeroporto cagliari


L’aeroporto di Cagliari Elmas è l’unico nel sud della Sardegna. E’ l’aeroporto internazionale più grande e ben collegato con le principali città italiane ed europee.

Il collegamento con il treno direttamente dall’aeroporto permette di raggiungere il centro di Cagliari in soli 10 minuti


 

Aeroporto Cagliari-Elmas – Cagliari 

TRENI


La rete ferroviaria sarda presenta non poche carenze pur essendosi leggermente rimodernata negli ultimi anni. I principali collegamenti ferroviari dal sud partono da Cagliari per Olbia, Oristano e Sassari.

 

Puoi controllare gli orari, le partenze e comprare i biglietti cliccando qui sotto


 

Treno Cagliari – Olbia 

Treno Cagliari – Sassari

Treno Cagliari – Porto Torres

AUTOBUS


L’azienda sarda di autobus ARST serve l’intero territorio sardo. Dalla stazione bus di Cagliari partono gli autobus per i centro vicini e per il nord. Districarsi tra gli orari pdf del sito ARST non è tuttavia cosa semplice. Altre aziende private offrono trasporti per il nord e per gli aeroporti di Alghero e Olbia.

Come spostarsi tra Alghero, Cagliari, Olbia in autobus

 


 



CAR POOLING

 

Se non trovi orari compatibili con l’autobus puoi sempre optare per la soluzione più economica e rapida con il Car pooling e Bla Bla Car

Vai da Cagliari a Sassari con Bla Bla Car a partire da 12€

 

 

7. Info Utili


NOLEGGIA UNA MACCHINA

Noleggio auto sardgna


Se vuoi scoprire e muoverti in Sardegna avere una macchina è indispensabile. Ti consigliamo di noleggiare la macchina online e con largo anticipo per ottenere la tariffa migliore ed evitare lunghe file nella procedura di noleggio.

PREZZI AUTONOLEGGIO CAGLIARI


DOVE ALLOGGIARE 


Booking.com


RISPETTA L’AMBIENTE

sud-sardegna-rispetta-spiagge


GRAZIE per aver scelto la Sardegna per le tue vacanze e speriamo possa averti lasciato delle belle sensazioni e la voglia di ritornarci. Ma per favore, tratta questa terra con rispetto e amore per l’ambiente. Non portare via conchiglie o sabbia, usa i contenitori per i rifiuti e se ti capiterà lungo la strada di non trovarli, non abbandonarli sul bordo della strada, in pineta o sotto un albero. La spiaggia non è un posacenere, ricordalo!


 

 



Chi Siamo | Termini & Condizioni | Cookies & Privacy | GDPR |
Affitto Turistico | Proprietari | Pubblica la tua attività | Privacy Policy

bluAlghero-Sardinia.com Copyright © 2011-2018
P.Iva: 02385770900 - Alghero 07041 Sardinia, Italy

web design Easy Grafica