Covid-19 Sardegna: Condizioni d’ingresso

Cosa bisogna fare per entrare in Sardegna?

Tutte le informazioni sul Covid-19 in Sardegna: gli obblighi richiesti per entrare in Sardegna, quali sono le normative da seguire. Ti spieghiamo tutto in maniera semplice e chiara secondo le disposizioni attuali.

Attenzione: la situazione é in costante aggiornamento pertanto le disposizioni indicate potrebbero subire modifiche in base a nuove ordinanze relative alla situazione pandemica.

SARDEGNA “ZONA BIANCA”

Dal 31 Maggio 2021 la Sardegna é stata classificata come ZONA BIANCA tra le Regioni Italiane. Si applicano pertanto le disposizioni previste per le “ZONE BIANCHE” nazionali.

  • Zona Bianca: rappresenta il livello di rischio più basso. Si applica quando per 3 settimane consecutive si registra un’incidenza settimanale sotto i 50 casi ogni 100 mila abitanti.

Linee Guida dei Controlli all’ingresso in Sardegna

Disposizioni valide fino al 25 Ottobre 2021

COSA FARE PER ENTRARE IN SARDEGNA

– Ingressi da altre regioni Italiane

OBBLIGO DI GREEN PASS su:

  • Aerei
  • Navi/traghetti
  • Treni ad alta velocità e Intercity
  • Autobus che collegano più regioni

Non necessario sui mezzi di trasporto urbano e locale: autobus, metro, tram, funicolari, treni regionali.

Ingressi dall’estero (PAESI UE ED EXTRA UE)

Unione Europea e area Schengen (PAESI ELENCO C)

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia, (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco


Per tutti coloro che provengono dai paesi dell’Elenco C, la normativa prevede che per l’ingresso in Italia sia obbligatorio:

  • presentare la certificazione verde Covid-19

La Certificazione verde (Eu Covid Digital Certificate) deve attestare uno dei seguenti requisiti:

  • aver completato il ciclo vaccinale (entrambe le dosi) da almeno 14 giorni;
  • essere guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo);
  • aver eseguito un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esenti.

Le certificazioni devono essere presentate in una delle seguenti lingue: italiana, inglese, francese o spagnola.

Sono considerati validi ai fini della certificazione verde i vaccini approvati dall’EMA: Pfizer-BioNtech, Moderna, AstraZeneca, Jansen (Johnson & Johnson)

I viaggiatori in provenienza da questi paesi non in possesso della Certificazione Verde (ossia del certificato vaccinale) possono presentare copia cartacea o digitale del referto del tampone molecolare o antigenico prima dell’ingresso in Italia.

La mancata presentazione anche solo di uno di questi documenti comporta che il soggetto sia sottoposto a isolamento fiduciario per 5 giorni, al termine dei quali verrà effettuato un tampone antigenico o molecolare.


Regno Unito, Irlanda del Nord, Paesi Elenco D


Regole per gli ingressi in Italia in vigore fino al 25 Ottobre 2021.

Paesi dell’elenco D: Albania, Arabia Saudita, Armenia, Australia, Azerbaigian, Bosnia ed Erzegovina, Brunei, Canada*, Emirati Arabi Uniti, Giappone*, Giordania, Libano, Kosovo, Moldavia, Montenegro, Nuova Zelanda, Qatar, Regno Unito* Irlanda del Nord* (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale e basi britanniche nell’isola di Cipro ed esclusi i territori non appartenenti al continente Europeo), Repubblica di Korea, Repubblica di Macedonia del Nord, Serbia, Singapore, Stati Uniti d’America*, Ucraina, Taiwan, Regioni amministrative speciali di Hong Kong e di Macao

  • Compilare il Passenger Locator Form 
  • Presentare il Certificato vaccinale (entrambe le dosi)
  • Presentare un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72h prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. Nel caso di ingressi da UK e Irlanda del Nord il tampone deve essere fatto entro le 48h

Nel caso non in cui non venga presentato sia il certificato di vaccinazione che il tampone, é necessario rispettare queste norme:

  • Comunicare all’azienda sanitaria competente per territorio il proprio ingresso. Consulta la pagina: COVID-19 Numeri verdi e informazioni regionali
  • Raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato
  • Sottoporsi ad isolamento per 5 giorni
  • Effettuare un ulteriore tampone molecolare o antigenico al termine dell’isolamento di 5 giorni

Le stesse regole del Regno Unito e Irlanda del Nord si applicano ai paesi dell’Elenco D con l’unica eccezione di dover effettuare il tampone entro le 48h precedenti l’arrivo in Italia.


Giappone, Canada e Stati Uniti


Regole per gli ingressi in Italia valide fino al 25 ottobre 2021:

  • Compilare il Passenger Locator Form
  • Presentare il Certificato vaccinale (entrambe le dosi da almeno 14 giorni) o certificato di guarigione (valido da 180 giorni dopo il primo tampone positivo)
  • Presentare un Tampone molecolare o antigenico effettuato entro le 72h prima dell’arrivo in Italia. Minori di 6 anni sono esenti.

Lista dei centri dove effettuare i tamponi per il rilascio del Green Pass in Sardegna


Lista dei centri e laboratori dove poter effettuare i tamponi antigenici e molecolari in Sardegna. Visita la pagina dedicata ai centri Covid-test e farmacie in Sardegna autorizzate per il rilascio del Green Pass. Trovi sulla mappa indirizzi e contatti per le prenotazioni.

Tamponi antigenici: Alghero, Olbia, Cagliari, Porto Torres, Oristano e altre località in Sardegna: GUARDA LA MAPPA


Green Pass (EU Digital Covid Certificate)

QUANDO E A COSA SERVE?

Dal 1° luglio la Certificazione verde é valida come Eu Digital COVID Certificate per rendere più semplice gli spostamenti da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen.

La Certificazione verde – Green Pass – attesta uno dei seguenti stati:

  • Essere stati vaccinati (con entrambe le dosi) da più di 14 giorni
  • Essere guariti dal Covid-19
  • Avere fatto un tampone antigenico o molecolare (PCR) con risultato negativo nelle 48h precedenti

A COSA DA DIRITTO?

Serve per avere via libera alla partecipazione ad eventi pubblici, agli spostamenti tra paesi esteri oltre che tra regioni italiane classificate come rosse e arancioni. Altri ambiti in cui é richiesto in Italia:

  • Fiere
  • Concerti
  • Eventi sportive
  • Feste in occasione di cerimonie religiose o civili
  • Accesso alle residenze sanitarie assistenziali
  • Spostamenti in entrata e in uscita da regioni italiane.
  • Ristoranti e Bar per il consumo al tavolo al chiuso
  • Spettacoli
  • Musei e luoghi della cultura
  • Piscine e palestre
  • Centri benessere
  • Sagre
  • Centri termali
  • Parchi tematici
  • Sale da gioco

COME VIENE RILASCIATO IL GREEN PASS?

La certificazione verde é già attiva in formato digitale e scaricabile su PC, smartphone e tablet. Contiene un QR code che ne attesta la validità e autenticità. Si può scaricare e stampare tramite APP Immuni o APP IO, sul sito www.dgc.gov.it, sul sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale www.fascicolosanitario.gov.it/fascicoli-regionali o presso Farmacie autorizzate.

E’ disponibile anche in formato cartaceo rilasciato dal proprio medico o farmacista.

Fonte: https://www.dgc.gov.it/web/comeFunziona.html

Formato cartaceo
Formato Digitale

REQUISITI PER OTTENERE IL GREEN PASS

  • Per chi ha ricevuto il vaccino (AstraZeneca, Moderna, Pfizer-BioNTech, Johnson&Johnson) con entrambe le dosi da più di 14 giorni può richiedere il certificato dalla struttura che lo ha somministrato. Valido per 9 mesi. In Italia viene rilasciato anche dopo la prima dose, ed é valido dal quindicesimo giorno dalla somministrazione.
  • Per chi é guarito dal Covid-19 viene rilasciata in formato cartaceo o digitale, contestualmente alla fine dell’isolamento, dalla struttura ospedaliera presso cui si è effettuato un ricovero, dalla ASL competente, dai medici di medicina generale. Valido: 6 mesi dalla data di fine isolamento.
  • Per chi effettua un tampone (antigenico o molecolare PCR). Il Tampone ha una validità di 48h e deve essere certificato dalla struttura che effettua il test.

Dove si può accedere senza Green Pass

  • Bar e ristoranti all’esterno o al bancone (Bar)
  • Negozi, parrucchieri, estetisti
  • Centri commerciali
  • Spiagge e stabilimenti balneari
  • Attività, escursioni
  • Tutti gli ambiti in cui non é specificata l’obbligatorietà

FONTI UFFICIALI

Viaggiaresicuri.it | Covid-19 – situazione in Italia | Certificazione Verde – Come Funziona | Re-Open Eu | Regione Sardegna: Nuovo Coronavirus – Cosa c’é da sapere |

CALL CENTERS

Sezione FAQ: domande & risposte

  • Devo sottopormi a test o tampone all’ingresso?

Il tampone all’arrivo non é più richiesto. Secondo le norme attuali nazionali i viaggiatori provenienti da regioni italiane e dall’estero hanno obbligo di presentare pre-partenza il Green Pass (vaccinazione, guarigione, tampone).

  • Devo fare la quarantena una volta arrivato in Sardegna?

No. Attenzione però perché per la situazione é in costante aggiornamento e per alcuni paesi potrebbe essere necessaria. Contatta i siti ufficiali per maggiori informazioni. Paesi della Lista C, Lista D, Lista E, Brasile, India, Bangladesh, Sri lanka

  • Cosa devo fare se non sono in possesso della certificazione verde?

Il Green Pass é attualmente necessario per spostarsi tra regioni italiane. E’ inoltre necessaria per gli arrivi dai paesi Ue ed Extra UE. E’ inoltre richiesta per accedere a musei, locali al chiuso, luoghi della cultura, concerti, ristoranti al chiuso, mezzi di trasporto pubblici a lunga percorrenza.

  • A cosa serve il Green Pass?

Il green pass è necessario per viaggi nazionali e verso l’estero, partecipare a matrimoni, eventi, accedere nei ristoranti al chiuso, musei, luoghi della cultura, parchi, palestre e piscine, mezzi di trasporto a lunga percorrenza.

  • I bambini devono avere la Certificazione Verde per entrare in Sardegna?

I bambini di età superiore ai 6 anni che arrivano dall’estero devono effettuare un tampone molecolare o antigenico rapido per ottenerla. I bambini sotto i 12 anni sono inoltre esentati dalla certificazione verde Covid-19 – Green Pass – per accedere alle attività e servizi per i quali in Italia è invece necessario come ad esempio mangiare seduti al tavolo in una sala al chiuso di un ristorante, visitare un museo o un parco di divertimento.

  • Cosa succede se risulto positivo al tampone in Sardegna?

Sarai sottoposto subito ad isolamento e dovrai contattare l’ATS che ti fornirà tute le informazioni utili.


Per maggiori informazioni puoi inviare una mail alla casella: urp.emergenza@regione.sardegna.it o contattare il numero verde: 800 894 530.

CONSULTA LA SEZIONE CORONAVIRUS-SARDEGNA PER ULTERIORI INFO
E’ sicuro viaggiare in Sardegna?
E’ un buon momento per pianificare le vacanze estive in Sardegna?
L’epidemia di Covid-19 in Sardegna: ultimi aggiornamenti
Coronavirus Sardegna: cosa fare se hai prenotato le vacanze

Finalmente i viaggi per motivi turistici sono ripartiti!


La Sardegna offre le condizioni perfette per godersi una vacanza rilassante in pieno contatto con la natura. Destinazione ideale per ricaricarsi dopo un periodo difficile come l’anno appena trascorso.

Perché la Sardegna é la migliore destinazione per le vacanze in Italia?

Approfitta delle tariffe scontate del periodo e prenota subito la tua vacanza in Sardegna

Attenzione: le disposizioni sono quanto riportate sul sito ufficiale della Regione Sardegna e del Ministero della salute. Visto l’evolversi della situazione pandemica, possono subire modifiche in base ad ulteriori ordinanze. Rimani sempre aggiornato sui canali ufficiali prima di metterti in viaggio.

Chi Siamo | Termini & Condizioni | Cookies & Privacy | GDPR |
Affitto Turistico | Proprietari | Pubblica la tua attività | Privacy Policy

bluAlghero-Sardinia.com Copyright © 2011-2021
P.Iva: 02385770900 - Alghero 07041 Sardinia, Italy

web design Easy Grafica